POMERIGGIO INSIEME 12 giugno 2022

Casa del Fiume

DOMENICA – 12 Giugno – ore 14.30

CASA DEL FIUME – BORGO TOSSIGNANO via Rineggio n.22

Pomeriggio insieme con S. Messa (15.30) e PASSEGGIATA, GIOCHI E MERENDA

Programma:
Ore 14.30 ritrovo (alla casa del fiume)
Ore 15.30 Santa Messa (celebrata da Don Emilio)
Ore 16.30 passeggiata/giochi/merenda
Ore 18.30 ripartenza per Imola

Per chi ha bisogno del trasporto, rivolgersi a:
Diva        335 433435 Claudio 329592190

AMICI IN BALLO

Domenica 20 Novembre primo dei due pomeriggi di “SCUOLA DI BALLO

Un pomeriggio di grande divertimento all’insegna della musica e del ballo con grandi Maestri  della scuola  “Son Latino” di Imola  per imparare nuovi e divertenti Balli di gruppo,  danze Caraibiche, bachata, merengue, e tanto altro ancora!

Insiemeper …. ballare

Insiemeper …. Lasciare  andare il proprio corpo.

Insiemeper …. Trovare l’armonia dei movimenti.

Insiemeper …. Ridare vigore alle nostre emozioni più profonde.

Insiemeper … diventare più Amici a ritmo di musica.

Da Apri Insieme n°5 – Editoriale

Insieme è bello se …

… se andiamo d’accordo, se ci divertiamo, se ci aiutiamo a vicen-a. Ecco perché è bello stare insieme! A volte, però, eviti tutte queste cose perché vuoi stare da solo, ma quando ti accorgi che non ti diverti più vuoi tornare con gli altri, questo vale per tutte le persone che vogliono stare insieme. E’ brutto pensare solo a se stessi e non accorgersi che c’è qualcuno che ha bisogno di te, della tua compagnia. Un esempio può essere una squadra di pallavolo, se vince per merito di un giocatore, la vittoria è comunque di tutta la squadra. Io ho già fatto questa esperienza: al gruppo “Amici Insieme”, un gruppo dove ci sono alcune persone disabili. Lì ci si aiuta a vicenda e ci si vuole bene. Quando siamo andati in gita alla “casa delle farfalle” abbiamo visto che volavano tutte insieme: era uno spettacolo meraviglioso. Ci siamo divertiti molto ad osservarlo. Io, in quel gruppo, ci vado da quando ero piccola, all’inizio non mi divertivo molto, perché non capivo che è bello stare insieme. Ora, che sono cresciuta, mi sono accorta che condividere la propria gioia con gli altri è importante e quando vado al gruppo “Amici insieme”, d’estate, vorrei che le giornate non finissero mai.

Margherita

Classe V primaria